Vita e opere di Stefano Delle Chiaie

Sino alla primavera del 1968, e a partire dagli inizi degli anni sessanta, le caratteristiche del fascismo romano, il piu' importante e organizzato a livello nazionale, erano state ben diverse. E' possibile, e utile, ripercorrere le tappe fondamentali della sua storia seguendo la vita e l'opera di uno dei suoi piu' importanti leader, Stefano Delle Chiaie, detto il caccola (che a Roma vuol dire basso di statura.) 34 anni, studente fallito di scienze politiche, ufficialmente di professione assicuratore.

Ex segretario della sezione missina del quartiere Appio dal '56 al '58. quell'anno il Caccola aderisce all'organizzazione neonazista Ordine Nuovo il cui fondatore a Roma e' il giornalista del quotidiano "Il Tempo" Pino Rauti, noto per aver coniato la definizione "La democrazia e' l'infezione dello spirito"

Nato ufficialmente su posizioni di dissenzo dalla linea parlamentaristica del Movimento Sociale, Ordine Nuovo -come del resto tutti gli gruppi e gruppetti frazionisti dal MSI- ha in realta' il doppio compito di ancorare ideologicamente i fascisti "puri" e piu' scatenati al controllo indiretto del partito e nello stesso tempo di assicurare al MSI la copertura necessaria per le sue attivita' a livello propagandistico-squadrista. Ma questo tipo di servizi non e' necessario solo al Movimento Sociale. Quando nel 1960 Stefano Delle Chiaie fonda i GAR (Gruppi di Azione Rivoluzionaria), viene contattato, per tramite di un deputato missino, da un funzionario del Ministero degli Interni: siamo ai giorni del governo Tambroni che si regge in Parlamento sui voti dell'estrema destra, ed e' utile che i GAR, i quali sino ad allora si sono limitati ad azioni squadristiche all'interno dell'Universita', programmino un'attivita' clandestina di appoggio allo stesso governo e alle forze politiche ed economiche che lo sostengono, in previsione dei mesi caldi e dei violenti scontri di piazza che stanno per arrivaare. Nel luglio Tambroni e' costretto a dimettersi ma la breve esperienza ha convinto molti dell'importante funzione che possono svolgere la squadre fasciste organizzate nei prevedibili futuri momenti di tensione e di tentativi reazionari.

Precedente/Successivo
Indice generale del libro